NEXTbeauty

Campagne digitali di successo nel mondo della bellezza: ecco qualche esempio

Il mondo digitale è diventato un punto di riferimento anche per chi si occupi del settore beauty, ed è per questo motivo che è necessario puntare sempre al meglio, anche nel momento in cui si decida di investire su una campagna di digital marketing.

Proprio a questo scopo, si potranno prendere in considerazione esempi di successo, casi nei quali le campagne digitali sono state davvero in grado di sottolineare gli elementi più importanti di un determinato brand.

Ecco, quindi, qualche caso di ottime campagne digitali.

La campagna Burberry

Una delle campagne digitali più di successo che sono state realizzate negli ultimi anni è sicuramente quella di Burberry Kisses. Il brand stava cercando un modo per conquistare i così detti millenials, un gruppo di consumatori ancora poco interessato a questa marca.

A questo proposito venne realizzata la campagna Burberry Kisses, che aveva, come concept, quello di consentire il collegamento tra le emozioni e la tecnologia. Per questo motivo è stata creata un’app grazie alla quale era possibile inviare dei baci ai propri contatti.

Con questa applicazione era anche possibile catturare la forma effettiva delle proprie labbra, così da creare un messaggio davvero speciale per il destinatario.

Durante questa campagna pubblicitaria è stato rilevato come siano state effettuate più di 253 mila ricerche relative alle parole chiave Burberry Kisses, e questo solamente nei primi 10 giorni dal lancio dell’iniziativa.

La campagna Essence BeautyBox

Un’altra campagna pubblicitaria sicuramente ben riuscita è stata quella della Essence Beauty Box che, in occasione della Festa della Mamma, ha lanciato l’hashtag #GenGorgeous.

Grazie a questo tag tutte le consumatrici potevano condividere sia con il pubblico sia con l’azienda gli spunti che le loro madri avevano passato nel tempo in merito a diversi temi, soprattutto sottolineando la loro saggezza ed esperienza.

Inoltre, l’azienda aveva creato un video nel quale molte donne di successo indicavano quali fossero stati i consigli che le loro madri avevano passato nel tempo alle figlie.

Grazie a questa campagna è stato possibile aumentare notevolmente le sottoscrizioni rispetto alle box inviate mensilmente a tutte le abbonate.

La campagna pubblicitaria di Always

Always non è un marchio classico legato alla cosmetica, in quanto si occupa soprattutto dell’igiene personale.

Grazie alle ricerche effettuate, l’azienda era stata in grado di cogliere un aspetto fondamentale del rapporto tra le ragazze e lo sport. Molte di queste, infatti, non si sentivano portate per lo sport e molte delle ragazze che si occupavano di praticarlo sentivano, comunque, di non essere mai all’altezza, avendo problemi di autostima.

Always ha creato, quindi, la campagna #LikeAGirl, che significa “Come una ragazza”, che si concentrava soprattutto su quelle situazioni nelle quali spesso le ragazze vengono additate come più deboli e meno capaci, in modo particolare nello sport.

La campagna non si concentrava in modo particolare sui prodotti, ma cercava di trasmettere delle emozioni e di creare la giusta connessione con le consumatrici.

La campagna pubblicitaria Dove

L’azienda Dove è nota per le sue campagne digitali dedicate soprattutto alla spinta verso una maggiore sicurezza in se stesse per tutte le donne.

Nel 2015 la Dove ha realizzato la campagna #SpeakBeautiful dopo aver scoperto che 4 su 5 dei tweet lanciati dagli utenti in merito ad un commento negativo riferito alla bellezza erano legati proprio all’aspetto e alla sicurezza in se stesse delle utenti che scrivevano su Twitter.

La campagna pubblicitaria è stata lanciata durante la cerimonia degli Oscar e, pian piano, ha iniziato a conquistare sempre di più gli utenti, che sono arrivati ad utilizzare l’hashtag #SpeakBeautiful più di 168 mila volte.

La campagna pubblicitaria di Estee Lauder

L’azienda Estee Lauder ha già un indotto rilevante proveniente dalle sostenitrici dei suoi prodotti e anche da coloro che utilizzano correntemente le creme che recano questa marca.

Uno degli obiettivi dell’azienda era lanciare in modo ancora più efficace il prodotto Night Repair, per questo motivo Estee Lauder ha realizzato la campagna Beauty of the Night.

Obiettivo di questa campagna era consentire a tutte le consumatrici di condividere la propria beauty routine della sera con le altre utenti.

Per coinvolgere ancora di più le donne in questa iniziativa, il brand consentiva alle nuove consumatrici che avessero condiviso le proprie esperienze di avere dei campioni gratuiti della linea Night Repair, mentre coloro che erano già affezionate al marchio potevano approfittare delle offerte speciali a loro riservate.

Anche in questo caso la campagna ha riscosso un notevole successo, soprattutto grazie al coinvolgimento attivo delle utenti, che hanno potuto sentirsi parte di una vera e propria community formata da donne normali.

Exit mobile version